giovedì 28 marzo 2013

Grotta di Serracozzo



Escursione a piedi
Tipo di percorso: andata e ritorno
Ultima verifica: 30/12/2018
Zona protetta: Parco dell'Etna
Dettagli sul percorso: >>>
Come arrivare al punto di partenza

Il percorso consente di raggiungere la Grotta di Serracozzo, una delle più belle grotte di scorrimento lavico dell'Etna. Dal parcheggio del Rifugio Citelli si torna indietro su asfalto fino alla prima curva, dove inizia la traccia. L'itinerario è segnato da spruzzi di vernice rossa. Si sale in mezzo ad un bosco di faggi e betulle dell'Etna in direzione ovest per circa 700 metri dopo di che si piega decisamente verso sud. Il fondo è vario e accidentato. Si giunge alla colata lavica del 1971, quella che ha formato la grotta, dopo circa 1,6 km.
La grotta è molto suggestiva, il primo tratto si sviluppa molto in senso verticale e da un foro in cima alla volta entra un raggio di luce che le regala un'atmosfera particolare. Successivamente la volta si abbassa notevolmente fino a costringere il visitatore a piegarsi per poter procedere. In inverno la grotta è impreziosita da cristalline stalattiti di ghiaccio. Per la visita completa è consigliabile avere caschetto e torcia.
Proseguendo sulla traccia si arriva ad un magnifico belvedere sulla Valle del Bove.
Betulla dell'Etna Rifugio Citelli Vegetazione altomontana Monte Frumento delle Concazze Tracce del sentiero Lave della Grotta di Serracozzo Piano della Grotta di Serracozzo Stalattiti di ghiaccio Grotta di Serracozzo